Il coraggio del leone

L’idea è partire da “dietro le quinte” per raccontare maestranze e lavoratori dello spettacolo – in particolare quelli della Mostra del Cinema di Venezia. Quest’anno la manifestazione accetta una sfida inusitata: resistere alle conseguenze del Covid-19 che colpiscono gravemente l’intera società ma in particolare i lavoratori della cultura e dello spettacolo, tra le categorie meno protette in assoluto.

REGIA: Marco Spagnoli

SCRITTO DA: Marco Spagnoli, Alessandro Giberti, Mattia Carzaniga

DURATA: 80′ circa

Il coraggio del leone
Documentari

Il coraggio del leone

Il Leone è il simbolo di Venezia, ma anche del coraggio: quello di una città e nel nostro caso di un Festival cinematografico e di un evento mediatico che non si sono arresi e che caparbiamente hanno “voluto” fortemente essere realizzati a dispetto del mondo intorno, del Covid 19 e della grande incertezza che domina la situazione globale.

In una città ‘anomala’, mai vista prima così deprivata di turisti e del caos generale, comincia il nostro racconto fatto quindi di una Venezia mai vista prima e – pertanto – poco o nulla raccontata cinematograficamente. Un crescendo di emozioni, che tra palco e dietro le quinte, tra quello che passa davanti allo schermo e ciò che resta dietro coinvolge lo spettatore in profondità.

REGIA

Marco Spagnoli

SOGGETTO DI

Marco Spagnoli, Alessandro Giberti, Mattia Carzaniga

DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA

Niccolò Palomba

MUSICHE ORIGINALI

Max di Carlo

DURATA

64′ circa

CON

Anna Foglietta

MONTAGGIO

Jacopo Reale